Ci occupiamo da più di 70 anni di fragilità sociale in ambito sanitario, nel cuore di Milano, nei locali dei padri Gesuiti di piazza San Fedele.

Il nucleo centrale del nostro lavoro è la distribuzione di farmaci alle persone che non possono permettersene l’acquisto (migranti, anziani, senza dimora, giovani donne con bambini), ma la nostra mission è quella di accogliere le persone più fragili stando il più possibile attenti alle loro esigenze complessive.

Promuoviamo un concetto “globale” della salute e l’orizzonte di riferimento non è mai limitato alla necessità contigente (il bisogno di farmaci), ma favorisce l’autonomia e la coesione sociale.

I SERVIZI CHE OFFRIAMO

  • Sportello farmaceutico e di educazione alla salute per accompagnare le persone al corretto accesso alle strutture pubbliche ed ai loro diritti di cura, come avere il medico di base o il pediatra per i bambini.
  • Studio medico di pediatria e fisiatria per sostenere le giovani mamme più fragili.
  • Servizio di consulenza psicologica

I NOSTRI NUMERI

Gli accessi al servizio sono circa 900 al mese, quasi 10.000 all’anno; arrivano per il 44% dal Nord Africa, 14% dal Sud America, 15% Italia, 13% Est Europa, 6% Paesi Asiatici, 2% Africa sub-sahariana, 6% altri.

Nella Associazione operano gratuitamente 90 volontari tra medici, farmacisti e persone dedicate all’accoglienza, catalogazione e recupero dei farmaci.

LA NOSTRA RETE

Lavoriamo in rete con i servizi cittadini, con istituzioni bancarie alternative per l’accesso al credito delle persone difficilmente “bancabili” e con altre organizzazioni che sono presenti sul territorio milanese.

Ospitiamo all’interno dei nostri locali altre realtà di aiuto, come lo sportello di psicologia S.A.R.A. “Donne senza paura” per donne vittime di violenza, e gli Avvocati di Strada.